sabato 16 dicembre 2017  -  Fai diventare questo sito la tua Home Page   Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti   Scrivici   Feed Rss  Facebook 
 
Home page
Da leggere subito
Chi siamo
Dove siamo
Le nostre attività
Ospitalità Ctg
Notizie Ctg
Siti e news territoriali Ctg
Come associarsi
Sconti ai Soci
accordi Siae,Enpals,ecc.
Documenti utili
CampagneSocial
Link e utilità diverse
Area riservata dirigenti
 
 
 
Link e utilità diverse


Home Page > Link e utilità diverse > archivio notizie e documenti > Progetti L.383 > Bando 2009 lettera D

Bando 2009 lettera D

 

NOME ASSOCIAZIONE: CTG – Centro Turistico Giovanile

TITOLO DELL’INIZIATIVA: “Formazione autodidattica e seminariale dei dirigenti e dei volontari CTG” - lettera D

DIAGRAMMA DI GAANT DELL’INIZIATIVA

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

FASE I

x

x

x

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FASE II

 

 

x

x

x

x

x

x

 

 

 

 

FASE III

 

 

x

x

x

x

x

x

x

x

x

 

FASE IV

 

 

 

 

 

 

x

x

x

x

x

x

FASE V

x

x

x

x

x

x

x

x

x

x

x

x

 

DESCRIZIONE FASI:

FASE N. 1 : progettazione esecutiva

DURATA PRESUNTA: DA LUGLIO 2010 A SETTEMBRE 2010

ATTIVITA’: progettazione esecutiva; raccolta delle buone prassi in merito agli interventi locali; creazione di un comitato di pilotaggio del progetto; nomina del valutatore indipendente.

 

FASE N. 2: ricerca

DURATA PRESUNTA: DA SETTEMBRE 2010 A FEBBRAIO2011

ATTIVITA’: : breve ricerca sulle attuali forme di comunicazione (Internet, bollettini, volantini, slides, blog, sms, riviste, rubriche su altre riviste, ecc) attualmente effettuata dal Cgt e ricerca di forme per migliorarla.

 

FASE N. 3: materiale didattico

DURATA PRESUNTA: DA SETTEMBRE 2010 A MAGGIO 2011

ATTIVITA’: preparazione di un dvd interattivo sulla comunicazione.

 

FASE N. 4: seminari formativi

DURATA PRESUNTA: DA GENNAIO 2011 A GIUGNO 2011

ATTIVITA’: seminari di aggiornamento e formazione dei volontari e altre azioni di formazione ed affiancamento. Seminario finale come da accordo tra i progetti lettera D delle associazioni ACSI, CTG, AIG, FITEL, ANTEAS, AICS, ADICONSUM, ETSI, è previsto l’utilizzo a favore di tutte le reti dei materiali autodidattici prodotti ed altresì la realizzazione di un convegno finale comune che, tra l’altro, illustri i risultati di queste sinergie..

 

FASE N. 5: Monitoraggio organizzativo e qualitativo

DURATA PRESUNTA: DA LUGLIO 2010 A GIUGNO 2011

ATTIVITA’: aggiornamento del sito internet e degli strumenti intranet; monitoraggio interno ed esterno sui risultati dell’iniziativa e sul coinvolgimento reale dei dirigenti periferici.

 

DESCRIZIONE ATTIVITA’ SVOLTE IN SINERGIA CON: ACSI, CTG, AIG, FITEL, ANTEAS, AICS, ADICONSUM, ETSI

ATTIVITA’ N. 1

DESCRIZIONE: Organizzazione e realizzazione di una riunione per attivare le sinergie tra le iniziative e definire le modalità di scambio di materiali e metodologie, che verranno attuati all’interno delle singole iniziative.

FASE IN CUI AVVIENE: FASE 2

DURATA PRESUNTA (O DATA): DA  OTTOBRE 2010 A NOVEMBRE 2010

ATTIVITA’ N. 2

DESCRIZIONE: Realizzazione convegno finale comune, verifica risultati raggiunti dalle attività sinergiche.

FASE IN CUI AVVIENE: FASE 4

DURATA PRESUNTA (O DATA): DA  MAGGIO 2011 A LUGLIO 2011

 (Quest’ultima parte dovrà essere uguale per tutte le associazioni coinvolte nella sinergia nell’ambito dell’iniziativa/progetto. Dovrà essere diversa nei contenuti tra iniziativa e progetto).

 

Cod.

Attività

Inizio

Fine

Durata gg.

Data presunta di inizio attività

15/07/2010

 

 

A

Organizzazione e realizzazione riunione di coordinamento per impostazione del lavoro comune

15/07/2010

14/08/2010

30

B

Organizzazione e realizzazione della seconda riunione di coordinamento per stato avanzamento lavori

01/01/2011

31/01/2011

30

C

Inizio scambio materiali autodidattici e condivisione esperienze

01/02/2011

28/02/2011

27

D

Preparazione convegno finale comune e verifica risultati raggiunti

15/05/2011

14/07/2011

60

Data presunta di fine attività

 

14/07/2011

 

 

 

 

● Descrizione dell’iniziativa/progetto ed Ambiti operativi di intervento (punto 2.1 - 2.2 della Direttiva):

L’idea

 

Il Ctg ha avviato da alcuni anni un profondo percorso di rinnovamento e di crescita.

Da un lato vengono create nuove sedi periferiche e dall’altro vengono responsabilizzati soprattutto i giovani, invitandoli ad assumere un ruolo dirigente.

Per raggiungere questo obiettivo sono necessarie tanto attività formative che seminariali e una generale condivisione degli obiettivi della associazione.

Non basta, però, effettuare attività formative di tipo tecnico o organizzativo, è necessario un percorso di crescita e di condivisione degli obiettivi.

Il Ctg, è un’associazione senza scopo di lucro che si estende in tutta Italia con centinaia di realtà tra gruppi di base e centri di vacanza, con una rete diffusa di comitati provinciali e di consigli regionali, e coinvolge ogni anno nelle proprie attività molte migliaia di persone in tutta Italia.

Tutti questi volontari sentono una profonda esigenza di formazione e di approfondimento, pertanto è necessario ampliare la gamma dei materiali disponibili, trasformarli in veri e propri strumenti autodidattici, fornire autodidattici sull’uso degli strumenti di produttività individuale informatica e organizzare seminari specifici di approfondimento.

 

 

Le esigenze rilevate

 

Il Ctg sta creando una nuova classe dirigente e vuole formarla perché sia motivata, partecipe e pienamente operativa.

In questo percorso che è già avviato e si sostiene con l’impegno di tutta la struttura dirigente, sono state rilevate le seguenti necessità:

-          ampliare le capacità tecnologiche ed informatiche;

-          ampliare le capacità comunicative.

Necessitano pertanto momenti di autoformazione e seminariali in cui si sviluppino le conoscenze e competenze tecnologiche, informatiche e comunicative.

 

 

Gli obiettivi perseguiti

 

L’obiettivo strategico del progetto è quello di creare una classe dirigente rinnovata, partendo dalla formazione dei più giovani militanti.

Obiettivi dell’iniziativa sono pertanto:

-          sostenere percorsi locali di crescita e formazione dei dirigenti, a partire dalla responsabilizzazione degli adolescenti che fungano da vere e proprie sperimentazione sul campo;

-          realizzare una breve ricerca sulle attuali forme di comunicazione (Internet, bollettini, volantini, slides, blog, sms, riviste, rubriche su altre riviste, ecc) attualmente effettuata dal Cgt e proporre forme per migliorarla;

-          realizzare un autodidattico di supporto alla formazione sotto forma di dvd interattivo;

-          realizzare seminari di aggiornamento e formazione dei volontari

-          realizzare 6 percorsi di crescita e di accompagnamento (stage accademia)

-          realizzare un seminario di diffusione dei risultati. Come da accordo tra i progetti lettera D delle associazioni ACSI, CTG, AIG, FITEL, ANTEAS, AICS, ADICONSUM, ETSI, è previsto l’utilizzo a favore di tutte le reti dei materiali autodidattici prodotti ed altresì la realizzazione di un convegno finale comune che, tra l’altro, illustri i risultati di queste sinergie.

 

 

Fasi di attuazione

 

Fase 1: progettazione esecutiva; raccolta delle buone prassi in merito agli interventi locali; creazione di un comitato di pilotaggio del progetto; nomina del valutatore indipendente

Fase 2: breve ricerca sulle attuali forme di comunicazione (Internet, bollettini, volantini, slides, blog, sms, riviste, rubriche su altre riviste, ecc) attualmente effettuata dal Cgt e ricerca di forme per migliorarla.

Fase 3: preparazione di un dvd interattivo sulla comunicazione.

Fase 4: seminari di aggiornamento e formazione dei volontari e altre azioni di formazione ed affiancamento. Seminario finale come da accordo tra i progetti lettera D delle associazioni ACSI, CTG, AIG, FITEL, ANTEAS, AICS, ADICONSUM, ETSI, è previsto l’utilizzo a favore di tutte le reti dei materiali autodidattici prodotti ed altresì la realizzazione di un convegno finale comune che, tra l’altro, illustri i risultati di queste sinergie.

Fase 5: aggiornamento del sito internet e degli strumenti intranet; monitoraggio interno ed esterno sui risultati dell’iniziativa e sul coinvolgimento reale dei dirigenti periferici.

 

 

Metodologie

 

Questa iniziativa è basata sulla metodologia della ricerca-intervento e tutti gli interventi saranno accompagnati dalle attività di ricerca.

Verranno illustrate le più moderne metodologie di comunicazione e verificati i meccanismi per applicarle alle attività di volontariato.

 

Strumenti e prodotti tecnologicamente avanzati e interattivi

 

L’autodidattico, basato su dvd interattivo, verrà realizzato con una metodologia che consenta un approccio particolarmente amichevole per i soggetti con scarsa familiarità con l’uso di internet, privilegiando una comunicazione semplice e chiara.

Il dvd interattivo potrà essere fruito tanto via computer che tramite un televisore collegato ad un lettore.

 

 

I risultati attesi

 

Al termine dell’iniziativa ci si attende un ulteriore passo in avanti nella formazione di una nuova classe dirigente del CTG che sappia maneggiare i nuovi strumenti di comunicazione e contemporaneamente conosca ed applichi i valori del CTG.

I percorsi  di crescita e di formazione saranno molto flessibili essendo basati su attività seminariali, autodidattiche, di affiancamento e su percorsi locali di lavoro.

 

 

● Ambiti operativi dell’iniziativa (Punto 2.1 - 2.2 della Direttiva):

  • formazione ed aggiornamento dei membri delle associazioni
  • informatizzazione dell’associazione e relativa formazione

 

● Durata complessiva dell’iniziativa (Punto 3 della Direttiva)

12 mesi

 

● Articolazione temporale dell’iniziativa/progetto (per fasi e soggetto/i attuatore/i: proponente, co-proponente, affiliato, associato, soggetto federato e articolazione territoriale):

 

N. Fase

Denominazione

Fase

Durata

(in mesi)

Soggetto/i attuatore/i

 

 I

progettazione esecutiva; raccolta delle buone prassi in merito agli interventi locali; creazione di un comitato di pilotaggio del progetto; nomina del valutatore indipendente

3

CTG

II

breve ricerca sulle attuali forme di comunicazione (Internet, bollettini, volantini, slides, blog, sms, riviste, rubriche su altre riviste, ecc) attualmente effettuata dal Cgt e ricerca di forme per migliorarla

6

CTG

III

preparazione di un dvd interattivo sulla comunicazione

9

CTG

IV

seminari di aggiornamento e formazione dei volontari; seminario finale

6

CTG

V

aggiornamento del sito internet e degli strumenti intranet; monitoraggio interno ed esterno sui risultati dell’iniziativa e sul coinvolgimento reale dei dirigenti periferici

12

CTG

 

● Diagramma di Gannt dell’iniziativa/progetto (il diagramma va compilato indicando sulla colonna “Fasi” il numero della Fase dell’iniziativa/progetto e annerendo, la relativa riga, in corrispondenza del periodo – espresso in mesi – di svolgimento di ciascuna Fase. Il mese 1 corrisponde al mese di avvio dell’iniziativa/progetto):

 

 

DURATA (in mesi)

FASI/ATTIVITA'

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

FASE I

x

x

x

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FASE II

 

 

x

x

x

x

x

x

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FASE III

 

 

x

x

x

x

x

x

x

x

x

 

 

 

 

 

 

 

FASE IV

 

 

 

 

 

 

x

x

x

x

x

x

 

 

 

 

 

 

FASE V

x

x

x

x

x

x

x

x

x

x

x

x

 

 

 

 

 

 

 

● Ambito territoriale (indicare l’ambito territoriale – per regioni, province, comuni –in cui ricade l’iniziativa/progetto. N.B.: L’ambito territoriale non deve coincidere solamente con le regioni, province e comuni di provenienza dei destinatari e/o dei soggetti attuatori e/o coinvolti nell’iniziativa/progetto, ma si deve trattare di una effettiva partecipazione, attiva e di fatto, del tessuto territoriale interessato:

 

 

Sedi di svolgimento delle attività progettuali:

Abruzzo – Bomba (Chieti)

Calabria – Marano Principato (Cosenza) e Cerisano (Cosenza)

Campania – Ogliastro Cilento (Salerno)

Emilia Romagna – Corticella (Reggio Emilia)

Friuli Venezia Giulia – Cividale del Friuli (Udine)

Liguria – Loano (Savona)

Lazio – Roma, Latina, Cave (Roma)

Marche – Porto Sant'Elpidio (Ascoli Piceno)

Lombardia – Crema (Cremona)

Puglia – Nardò (Lecce), Monopoli (Bari), Foggia

Sicilia – Mili San Pietro (Messina)

Toscana – Capannori (Lucca)

Trentino Alto Adige – Povo (Trento)

Umbria – Acquasparta (Terni)

Veneto - Rovigo

 

 

Numero: 140 volontari e dirigenti CTG

 

 

 

 

 

● Destinatari dell’iniziativa/progetto (per destinatari si intendono i beneficiari effettivamente raggiunti dall’iniziativa/progetto in ragione delle attività da espletare e non i soggetti comunque interessati e/o coinvolti nelle relative attività).

 

● Trasferibilità dell’iniziativa/progetto e/o dei risultati (descrivere se e con quali modalità di prevedere la trasferibilità e/o la ripetibilità dell’iniziativa/progetto e/o dei risultati attesi anche a contesti ulteriori e diversi da quelli di riferimento):

L’intervento nasce per essere trasferibile verso tutte le strutture periferiche del Ctg, ed anche verso altre strutture che condividano gli stessi valori.

Tanto la struttura dei corsi che gli autodidattici, costituiscono prodotti trasferibili.

L’intervento è nella logica della stabilizzazione perché prevede da un lato investimenti (DVD autodidattici) che consentono di programmare attività formative future con le risorse interne e dall’altro perché prevede la massima valorizzazione delle risorse umane e logistiche locali, sempre nell’ottica di una futura autosufficienza formativa.

 

  • Elencare le attività di formazione (specificare  l’associazione di appartenenza)

 

numero

Titolo del corso di formazione

 

Numero, tipologia di destinatari

Docenti e argomenti trattati

Durata e luogo di svolgimento

I

Percorsi locali di crescita dei dirigenti giovanili

50 giovani dirigenti CTG

Esperti di associazionismo

10 sedi su percorsi di affiancamento flessibili

II

Autodidattico di supporto alle capacità comunicative

140 volontari e dirigenti CTG

Comunicazione e strumenti per la comunicazione

10 sed

III

Percorsi di crescita e di accompagnamento

6 percorsi rivolti a giovani

Affiancamento e crescita

Da definire

IV

Seminari di aggiornamento e formazione dei volontari CTG

25 giovani volontari

Associazionismo e comunicazione

Da definire

 

 

  • Strumenti di valutazione e di monitoraggio intermedi e/o finali

(Indicare, solo se previsti, gli strumenti di valutazione intermedi e/o finali eventualmente applicati con riferimento a ciascuna azione/risultato/obiettivo d progetto)

Obiettivo

Attività

Tipologia strumenti

Valutare il gradimento delle azioni formative e degli strumenti autodidattici

Riunioni del comitato di pilotaggio e monitoraggio interno con il supporto di un valutatore esterno

Somministrazione di un

questionario o intervento

di un valutatore esterno

Valutare l’efficacia delle azioni formative e degli strumenti autodidattici

Riunioni del comitato di pilotaggio e monitoraggio interno con il supporto di un valutatore esterno

Somministrazione di un test

Monitorare lo stato di attuazione dell’iniziativa

Riunioni del comitato di pilotaggio e monitoraggio interno

Check-list di lavoro

Monitorare il livello di raggiungimento degli obiettivi

Supporto di un valutatore esterno

Focus group

Valutare l’impatto esterno dell’iniziativa

Supporto di un valutatore esterno

Analisi e interviste

a testimoni privilegiati

 

 

  • Elencare le iniziative/progetto finanziate per gli anni precedenti. (Precisarne il titolo e l’ambito di intervento)

 

 


 
 Milazzo Giugno 2011
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore


Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente

Da leggere subito  | Chi siamo  | Dove siamo  | Le nostre attività  | Ospitalità Ctg  | Notizie Ctg  | Siti e news territoriali Ctg  | Come associarsi  | Sconti ai Soci  | accordi Siae,Enpals,ecc.  | Documenti utili  | CampagneSocial  | Link e utilità diverse  | Area riservata dirigenti
 
  CTG - Via della Pigna, 13/a - 00186 Roma (RM) - tel. 06.679.50.77 - fax 06.697.56.174 - ctg@ctg.it - C.F. 80206690580
Sito ufficiale CTG Centro Turistico Giovanile - Copyright © 2017 CTG - Powered by Soluzione-web -
 
  SantaBona Hospites Itinerari Veneti Servizio offerto da  Soluzione