giovedì 23 novembre 2017  -  Fai diventare questo sito la tua Home Page   Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti   Scrivici   Feed Rss  Facebook 
 
Home page
Da leggere subito
Chi siamo
Dove siamo
Le nostre attività
Ospitalità Ctg
Notizie Ctg
Siti e news territoriali Ctg
Come associarsi
Sconti ai Soci
accordi Siae,Enpals,ecc.
Documenti utili
CampagneSocial
Link e utilità diverse
Area riservata dirigenti
 
 
 
Link e utilità diverse


Home Page > Link e utilità diverse > archivio notizie e documenti > Archivio news > Il CTG a MeYouMe 2009

Il CTG a MeYouMe 2009

 

di Chiara Agliani e Paolo Sessa.

 

L’evento, di valenza internazionale, ha visto la presenza di 150 giovani di età compresa fra i 18 ed i 30 anni, responsabili di associazioni studentesche e giovanili provenienti da 19 paesi dell'area euro-mediterranea:

 

Nord Africa: Algeria, Marocco, Tunisia, Libia, Egitto

Vicino Oriente: Israele, Palestina, Giordania, Libano, Turchia

Balcani: Albania, Macedonia, Montenegro, Romania, Bulgaria

Europa: Spagna, Italia, Portogallo, Malta.

 

Il tema trattato in questa II edizione del MEYOUME è stato: “Giovani, inclusione sociale e sviluppo nel Mediterraneo”.

 

Il meeting si è aperto con un introduzione di Giovanni Serra - consigliere delegato della Cooperativa Delfino Lavoro di Cosenza, organizzatrice dell’evento - ”Il meeting – ha spiegato - è stato pensato come occasione per indagare le correlazioni esistenti tra le due questioni, profondamente intrecciate fra loro: sviluppo sostenibile e inclusione sociale.

- In che misura questi due aspetti sono connessi?

- Qual è il valore aggiunto di essere qui e in che modo si può costruire qualcosa insieme?

Innanzitutto – ha proseguito Serra - partecipare ad una manifestazione come questa significa gettare le basi ad un dialogo senza pregiudizi, fondato sulla reciproca stima e sulla voglia di fare, opportunità per generare una piattaforma comune fra le associazioni a partire dalla quale, poi, costruire un Mediterraneo di pace, in cui pensare e agire insieme».

 

L'evento, svoltosi in una tre-giorni di convegni, seminari, workshop e laboratori, ha visto la presenza di esperti italiani e stranieri che, con il loro contributo e le loro relazioni, hanno conferito un valore aggiunto alla manifestazione.

 

Per noi giovani che viviamo in differenti contesti culturali, religiosi, economici e politici dell’area del Mediterranea è stata una grande occasione di dialogo diretto, di scambio e di confronto sugli argomenti specifici al centro del meeting: cooperazione, integrazione, sviluppo sostenibile, coesione sociale.

 

 

Sempre con lo sguardo all'area euro-mediterranea noi delegati del CTG insieme agli altri rappresentanti di associazioni giovanili, abbiamo tentato di analizzare il rapporto tra inclusione e sviluppo sia in una dimensione intra-nazionale, mettendo in connessione lo sviluppo con la democrazia e l’uguaglianza; sia in una dimensione internazionale, in un ottica di cooperazione simmetrica.

 

Tutte le  serate sono state allietate da momenti di conoscenza, condivisione e di scambi culinari con degustazioni di dolci tipici dei Paesi partecipanti all'evento e da musica folkloristica e popolare.

 

La manifestazione si è conclusa nello splendido Teatro Rendano di Cosenza con un saluto ed un augurio da parte de Sindaco di Cosenza Salvatore Perugini.

 

I “riflettori” si sono spenti con un bilancio positivo, in un clima di entusiasmo, di soddisfazione, di partecipazione attiva ed impegni concreti sottoscritti da noi partecipanti all’interno della Dichiarazione MEYOUME 2009, ma il MEYOUME continua nel gruppo facebook, canale che verrà utilizzato da tutti i partecipanti in modo costruttivo e non banale, come segnale di unità, di rispetto e di identità europea.

 

                                                                                                                                 

 

Cosa è il MEYOUME

 

E’ incontro.

Un viaggio di andata e ritorno - tra un IO e un TU, tra un Me e un YOU.

 

E’ incontro tra il verde della terra

e l’azzurro del mare.

Il mare è il Mediterraneo, da sempre

crocevia di popoli, di viaggi,

di scambi economici, di intrecci culturali.

E’ l’incontro dei giovani del Mediterraneo.

Sono i giovani che nei loro paesi “partecipano”.

Giovani che “guardano” l’area del

Mediterraneo, ne rivelano le problematiche

più urgenti dell’attualità, ne evidenziano

le sfide più grandi.

Giovani di differenti contesti

culturali, economici, religiosi e politici

dell’area mediterranea.

Giovani che si incontrano per costruire

un Mediterraneo di pace, di dialogo,

di cittadinanza attiva, di sviluppo.


 
 Il documento finale
Spaziatore
Scarica file   Il documento finale
Spaziatore
Spaziatore

Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente

Da leggere subito  | Chi siamo  | Dove siamo  | Le nostre attività  | Ospitalità Ctg  | Notizie Ctg  | Siti e news territoriali Ctg  | Come associarsi  | Sconti ai Soci  | accordi Siae,Enpals,ecc.  | Documenti utili  | CampagneSocial  | Link e utilità diverse  | Area riservata dirigenti
 
  CTG - Via della Pigna, 13/a - 00186 Roma (RM) - tel. 06.679.50.77 - fax 06.697.56.174 - ctg@ctg.it - C.F. 80206690580
Sito ufficiale CTG Centro Turistico Giovanile - Copyright © 2017 CTG - Powered by Soluzione-web -
 
  SantaBona Hospites Itinerari Veneti Servizio offerto da  Soluzione