Il Centro Turistico Giovanile, vuole ricordare la grande poetessa Alda Merini, scomparsda ieri 1 Novembre in un'ospedale milanese.

Negli ultimi anni, era riuscita ad uscire dal peso della realtà in cui viveva nella sua casa sui navigli ed aveva iniziato a rilasciare interviste, apparire sul piccolo schiermo, intervenire a manifestazioni ed eventi. In poco tempo ha avvicinato tantissime persone, soprattutto giovani alla poesia.

Fin dai primi anni del suo lavoro poetico, conobbe e frequentò maestri come Quasimodo, Montale e Manganelli che la sostennero e promossero la pubblicazione di sue opere.

Nel numero di Giugno di Turismo Giovanile, abbiamo pubblicato un'intervista speciale a Giovanni Nuti, il cantautore che ha musicato alcune sue poesie.

Non potevamo quindi dedicare questo spazio ad una grande poetessa, sperando che la passione, l'amore e la bellezza della sua poesia, continui a vivere nel cuore di tanti giovani.

Ai Giovani

Bella ridente e giovane
con il tuo ventre scoperto,
e una medaglia d'oro
sull'ombelico,
mi dici che fai l'amore ogni giorno
e sei felice e io penso che il tuo ventre
è vergine mentre il mio
è un groviglio di vipere
che voi chiamate poesia
ed è soltanto tutto l'amore
che non ho avuto
vedendoti io ho maledetto
la sorte di essere un poeta.

http://www.aldamerini.com/

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home