sabato 24 febbraio 2018  -  Fai diventare questo sito la tua Home Page   Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti   Scrivici   Feed Rss  Facebook 
 
Home page
Da leggere subito
Chi siamo
Dove siamo
Le nostre attività
Ospitalità Ctg
Notizie Ctg
Siti e news territoriali Ctg
Come associarsi
Sconti ai Soci
accordi Siae,Enpals,ecc.
Documenti utili
CampagneSocial
Link e utilità diverse
Area riservata dirigenti
 
 
 
Link e utilità diverse


Home Page > Link e utilità diverse > archivio notizie e documenti > Archivio news > Ecco i risultati del confronto con L'Agenzia delle Entrate

Ecco i risultati del confronto con L'Agenzia delle Entrate
per il modello EAS richiesto alle Associazioni

4°  aggiornamento del 16 ottobre

In base ai contatti che il Forum del Terzo Settore ha intrattenuto con L'Agenzia delle Entrate, sugli adempimenti effettivamente richiesti alle APS, Associazioni di Promozione Sociale come il CTG, che risultano già registrate (e quindi censite) negli Albi previsti dalla legge 383/2000, alleghiamo in basso il comunicato stampa dell'Agenzia delle Entrate che riporta i termini dell'accordo concluso.

3°  aggiornamento del 14 ottobre

Nel corso del Consiglio nazionale del Forum del terzo settore del 13 ottobre, si è proceduto a fare il punto sullo stato dell'arte relativamente al modulo EAS richiesto alle associazioni.

Al momento è possibile affermare che la scadenza iniziale del 30 ottobre 2009 per l'invio del modulo è rinviata a data ancora da definire.

Sono invece ancora in corso i contatti per stabilire quali siano gli adempimenti effettivamente richiesti alle APS, Associazioni di Promozione Sociale come il CTG, che risultano già registrate (e quindi censite) negli Albi previsti dalla legge 383/2000. 

La soluzione che sembra quindi profilarsi per le APS censite è quella di una compilazione minimale del modulo EAS.

Non appena possibile vi daremo ulteriori aggiornamenti.

(a cura di Alberto Ferrari, consigliere nazionale del Forum del Terzo Settore)

 

 

2° aggiornamento del 4 ottobre

ART. 30 DL 185/08 : MODULO EAS
RIUNITO IL TAVOLO TECNICO

Si è riunito il 30 settembre il tavolo tecnico tra Agenzia delle Entrate, Agenzia per le Onlus e Forum Nazionale del Terzo Settore.

Un incontro cordiale e collaborativo in cui sono state rappresentate le reciproche posizioni.

A questo proposito è opportuno ricordare che il Forum del Terzo Settore ha sospeso ma non cancellato la sua manifestazione nazionale.

L’Agenzia delle Entrate sembrerebbe infatti voler effettuare, con il modulo EAS, una sorta di censimento fiscale dei soggetti del non profit.

Una prospettiva condivisa anche dal Forum del Terzo Settore che a maggior ragione ritiene necessaria la revisione e riscrittura del Modulo stesso, un intervento legislativo nei confronti delle sanzioni attualmente previste e un adeguato rinvio delle scadenze.

Il tavolo tecnico tornerà a riunirsi in ottobre.

 

1 ° aggiornamento del 30 settembre

La mobilitazione promossa dal Forum del Terzo Settore in queste settimane sta producendo i primi positivi risultati.
Nel corso degli incontri, l'Agenzia delle Entrate
, nella persona del suo direttore generale Attilio Befera ha dato alcune importanti assicurazioni sull
art.30 del DL 185/08 e relativo modulo EAS e sull'ero
gazione del 5 x 1000.

In particolare:
- é stata assicurata la proroga dei termini di invio del modello EAS;
- è stato specificato che il modello EAS non ha scopo di accertamento ma solo conoscitivo;
- è stata confermata la disponibilità a presentare, al più presto, un emendamento al DL sulla base di un testo concordato;
- si è decisa la costituzione di un tavolo tecnico di confronto la cui prima riunione è fissata per il 30 settembre;
- è stata garantita l'erogazione
in tempi effettivamente celeri delle somme raccolte con il 5x1000 per gli anni 2006 e 2007 di cui l'Agenzia ha da pochi giorni l'effettiva disponibilità.

Per queste ragioni il Forum del Terzo Settore, pur mantenendo la propria mobilitazione, ha deciso di sospendere la manifestazione nazionale, già programmata per il 1° ottobre.

Segnali di apertura importanti a fronte dei quali il Coordinamento del Forum del Terzo Settore ha deciso di sospendere la manifestazione nazionale in programma per giovedì prossimo dichiara il portavoce Andrea Olivero. Sospendere non significa però annullare: vedremo se, come tutti auspichiamo, quanto emerso dallincontro di ieri si tradurrà in atti concreti.


Alla riunione erano presenti anche i vertici dell'Agenzia delle Onlus con il Presidente Stefano Zamagni, il vicepresidente ed altri componenti.

 

 

8 settembre 2009

Comunicazione della Presidenza nazionale sul modello EAS richiesto alle Associazioni dall'Agenzia delle Entrate

           Giovedì 3 settembre sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it) è stato pubblicato il “Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi”, come previsto dall'art. 30 dl 185/2008.

Si tratta del modello per la comunicazione dei dati che tutti gli enti nonprofit ( e quindi anche tutte le realtà del Ctg) devono trasmettere all'Agenzia delle entrate per poter continuare a fruire delle esclusioni da imposta (Iva e Ires) per le quote e i contributi versati dai soci (art. 148 t.u.i.r. e art. 4 d.P.R. n. 633/72).


            Il Forum nazionale del Terzo Settore si era mosso – insieme ad altri - sin da prima della approvazione della norma, riuscendo a escludere da tale adempimento le organizzazioni di volontariato iscritte nei registri della L 266/1991.

L’iniziativa del Forum è proseguita  nei mesi scorsi per ridurre le ricadute negative del provvedimento, in termini di aggravi burocratici ed altro, ottenendo la costituzione di un tavolo tecnico composto da rappresentanti dell'Agenzia delle Entrate, dell'Agenzia per le Onlus e del Terzo Settore che ha predisposto una proposta di modifica al testo di legge che ha raccolto sostanzialmente tutte le nostre osservazioni. Tale testo é stato fatto proprio dall'Agenzia delle Entrate che si è impegnata a presentarlo come emendamento del Governo.

Ora si deve purtroppo constatare che tale iniziativa, all'oggi, non ha conseguito i risultati sperati e che l’Agenzia delle Entrate – in modo oggettivamente inspiegabile, date le rassicurazioni finora forniteci – procede sulla strada dell’applicazione della norma nel modo più burocratico e pesante.                                                                                                                                             

Coscienti dell’importanza della partita in gioco e della gravità della situazione, in questi giorni il Coordinamento del Forum sta svolgendo una valutazione della situazione e decidendo le azioni comuni da adottare per continuare a sostenere le richieste dell'associazionismo.

Come Presidenza nazionale siamo mobilitati a seguire con attenzione l’evolversi della situazione e forniremo quanto prima ogni necessaria istruzione in merito a tutta la nostra struttura associativa.

Nel frattempo, considerato anche che il termine per la presentazione del modulo scade il 30 ottobre 2009,   invitiamo tutti i nostri livelli di base, provinciali e regionali  a non procedere alla sua compilazione e all’invio telematico, attendendo gli sviluppi della situazione e le nostre indicazioni.

                                                                      La Presidenza nazionale

 

 


 
 Il comunicato con i termini dell'accordo
Spaziatore
  Spaziatore New - 16/10/2009
Scarica file   Il comunicato con i termini dell'accordo
Spaziatore
Spaziatore

Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente

Da leggere subito  | Chi siamo  | Dove siamo  | Le nostre attività  | Ospitalità Ctg  | Notizie Ctg  | Siti e news territoriali Ctg  | Come associarsi  | Sconti ai Soci  | accordi Siae,Enpals,ecc.  | Documenti utili  | CampagneSocial  | Link e utilità diverse  | Area riservata dirigenti
 
  CTG - Via della Pigna, 13/a - 00186 Roma (RM) - tel. 06.679.50.77 - fax 06.697.56.174 - ctg@ctg.it - C.F. 80206690580
Sito ufficiale CTG Centro Turistico Giovanile - Copyright © 2018 CTG - Powered by Soluzione-web -
 
  SantaBona Hospites Itinerari Veneti Servizio offerto da  Soluzione