lunedì 20 novembre 2017  -  Fai diventare questo sito la tua Home Page   Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti   Scrivici   Feed Rss  Facebook 
 
Home page
Da leggere subito
Chi siamo
Dove siamo
Le nostre attività
Ospitalità Ctg
Notizie Ctg
Siti e news territoriali Ctg
Come associarsi
Sconti ai Soci
accordi Siae,Enpals,ecc.
Documenti utili
CampagneSocial
Link e utilità diverse
Area riservata dirigenti
 
 
 
Documenti utili


Home Page > Documenti utili > atti e documenti associativi > Mozione finale del XII Congresso Nazionale

Mozione finale del XII Congresso Nazionale
PRENDERE IL LARGO

XII CONGRESSO NAZIONALE 2002

XII CONGRESSO NAZIONALE 2002

 

LA MOZIONE CONGRESSUALE

 

I delegati del XII Congresso nazionale, alla  luce dei qualificati  contributi esterni,  della relazione della presidenza nazionale, del dibattito  congressuale, delle mozioni locali,  approvano il presente documento al fine  di  fornire  gli indirizzi programmatici agli organi statutari eletti.

 

Il Congresso è  cosciente

 

delle sfide che  la società attuale pone  negli ambiti di propria competenza nei quali rischia di prevalere la pura logica del consumo e  dell’effimero;

 

delle difficoltà  di promuovere una “cultura dei valori” che tenga  al centro di ogni attività  sociale  la persona umana;

 

della complessità e delicatezza della situazione associativa che esprime, in taluni livelli e realtà,  alcuni cali di  motivazione e difficoltà organizzative;

 

ma è altresì convinto

 

che la proposta associativa del CTG è ancora attuale e importante per arricchire di senso e valori i tempi liberi della persona;

 

che la propria funzione educativa costituisce un necessario tassello per la crescita in libertà e responsabilità delle giovani generazioni;

 

che i problemi e le difficoltà  nei rapporti interni e nell’azione esterna,  né nuovi né insormontabili, possono essere superati con la disponibilità, l’impegno e la volontà di tutti.

 

Il Congresso dà atto

che l’associazione ha mosso passi importanti nell’ambito della rappresentanza istituzionale manifestandosi sempre più come soggetto autorevole sui temi del turismo sociale, dell’ambiente, del volontariato culturale.

Considera

il progetto associativo “Liberi a  tempo pieno” ancora il punto di riferimento per l’azione associativa a tutti i livelli.

Ribadisce

che il CTG è una associazione di volontariato in cui le persone, i soci, si ritrovano per condividere il proprio tempo libero, la propria voglia di fare e rendersi utili, secondo i valori e principi coerenti con l’anima dell’associazione stessa.

 

Il Congresso, riconfermando le scelte e i valori fondanti di sempre, la propria ispirazione cristiana, lo stile dell’animazione, l’importanza dell’esperienza di gruppo

Indica

le “coordinate geografiche” prioritarie per orientare l’associazione e farle prendere il largo.

 

 

 

Il Congresso impegna il Consiglio Nazionale  sui seguenti fronti:

 

 

Giovani:

individuare le  modalità di  contatto  col mondo giovanile  attraverso molteplici iniziative  viste come strumenti efficaci per diffondere uno stile citigino basato sull’accoglienza, l’animazione, la gratuità; 

 

Formazione:

rafforzare l’impegno nella formazione per offrire strumenti di aggiornamento e qualificazione ai dirigenti associativi da una parte, e dall’altra per riuscire a  mantenere vivi i legami con il mondo giovanile.

Particolare cura dovrà essere dedicata alla formazione di animatori in grado di avvicinare  e coinvolgere le realtà giovanili nel loro ambiente.

 

Turismo:

incrementare  l’ impegno  per l’educazione ad  un turismo che pone attenzione al rapporto sostenibile uomo-ambiente, un turismo sempre più “consapevole” dei  limiti che le risorse  ambientali possiedono,  un turismo dei valori che pone sempre e comunque al centro la persona.

 

Collaborazioni:

ricercare   una collaborazione attiva con altre realtà associative, per migliorare la capacità operativa del CTG e moltiplicare le offerte che possono essere proposte a tutti i soci e in particolare ai giovani. Aumentare in tal senso, i contatti con le scuole e  con le parrocchie che sono considerate, dopo la famiglia, luoghi prioritari per la formazione dell’individuo,

 

Strutture periferiche:

dare  la possibilità e gli strumenti, anche economici,  alle realtà locali di organizzarsi per attivare  iniziative sul  territorio originali e innovative  che permettano una successiva assunzione di autonomia   nel medio termine.

          

 

Il Congresso invita il Consiglio nazionale a valorizzare il ruolo dei livelli intermedi  regionali e provinciali e a chiederne il diretto impegno  per l’attuazione di questa mozione.

Il Congresso è certo che, avendo chiara la meta da raggiungere, tutta l’associazione troverà la spinta ideale, la serenità  e il coraggio  per “prendere il largo”.        

 

 


 
  Le tesi congressuali
I materiali di discussione e approfondimento


Il documento su cui si è sviluppato il confronto congressuale Vai al dettaglio
  La relazione congressuale
L'intervento di apertura del Presidente nazionale


Alberto Ferrari con questa relazione ha aperto i lavori del Congresso Vai al dettaglio

Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente

Da leggere subito  | Chi siamo  | Dove siamo  | Le nostre attività  | Ospitalità Ctg  | Notizie Ctg  | Siti e news territoriali Ctg  | Come associarsi  | Sconti ai Soci  | accordi Siae,Enpals,ecc.  | Documenti utili  | CampagneSocial  | Link e utilità diverse  | Area riservata dirigenti
 
  CTG - Via della Pigna, 13/a - 00186 Roma (RM) - tel. 06.679.50.77 - fax 06.697.56.174 - ctg@ctg.it - C.F. 80206690580
Sito ufficiale CTG Centro Turistico Giovanile - Copyright © 2017 CTG - Powered by Soluzione-web -
 
  SantaBona Hospites Itinerari Veneti Servizio offerto da  Soluzione